Cortina 2021 fra 10 giorni!

Cortina 2021 è ormai alle porte. Cortina d’Ampezzo è pronta per ospitare i Campionati del mondo di sci alpino. Lo ha ricordato la Fondazione Cortina 2021, presieduta da Alessandro Benetton, il comitato che ha sempre creduto di poter organizzare l’evento di maggior rilievo della stagione del Circo bianco. Dal 7 al 21 febbraio la Regina delle Dolomiti sarà la capitale del grande sci alpino e vedrà i migliori interpreti delle varie discipline impegnati in pista a contendersi la classica “medaglia che vale una carriera”. I dieci giorni all’inizio del grande spettacolo sportivo sono stati celebrati con una apposita conferenza stampa virtuale, condotta dai giornalisti Stefania Berbenni e Zoran Filicic, (lui, forse, più sciolto e a suo agio nell’eloquio rispetto alla collega, comunque entrambi bravi a gestire per oltre un’ora di collegamento i vari ospiti e le immancabili domande dei colleghi). Intanto, le continue ed abbondanti precipitazioni nevose hanno reso ancor di più “da cartolina” il paesaggio, ma stanno richiedendo un lavoro supplementare da parte degli addetti di pista, impegnati ormai da giorni nella preparazione della neve. Una parte di lavori sono stati anticipati, ma dalla scorsa settimana le operazioni di fresatura e bagnatura sono entrate nel vivo. Con un occhio sempre attento alle previsioni meteo, per essere pronti ad intervenire in caso di ulteriori nevicate. Sono in piena attività anche i lavori di allestimento delle piste, delle strutture e delle infrastrutture tecnologie.

Hanno detto

Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina d’Ampezzo: “C’è stata un po’ di preoccupazione non paura, ma forse nel momento in cui mi sono insediato. Il fatto di lavorare in gruppo e di essere accompagnati un po’ da tutti, dal paese e dalle istituzioni, ci ha dato una grande forza. Ormai manca poco e siamo in dirittura d’arrivo”.

Valerio Toniolo, Commissario del Governo per Cortina 2021: “Dal 2017 a oggi il Governo ha garantito 40 milioni di euro e insieme al contributo dei privati arriviamo ad avere un investimento complessivo di 95 milioni. Abbiamo garantito nei tempi le opere necessarie per i Mondiali e voluto accompagnare Cortina per lasciare una eredità importante. Quello che si è concretizzato è un grande gioco di squadra, esempio di un’Italia vincente”.

Giuseppe Pierro, Capo Dipartimento per lo sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri: “I Mondiali Cortina 2021 sono il primo evento internazionale in situazione pandemica, abbiamo tutto il mondo che ci guarda. Con Cortina d’Ampezzo daremo l’esempio perché è un modello internazionale di collaborazione tra pubblico e privato. Cortina sarà un trampolino di lancio, una manifestazione di successo”.

Flavio Roda, presidente Federazione Italiana Sport Invernali: “Questa grande organizzazione porterà avanti un Mondiale innovativo, la Fisi ha cercato di dare il massimo in tutta la preparazione per arrivare all’evento con atleti competitivi. Abbiamo una grande squadra femminile, che sta dettando legge; i nostri atleti si faranno valere. L’obiettivo Azzurro quello di ottenere più medaglie rispetto al Mondiale svedese di Are 2019 (chiuso con un oro di Paris, un argento di Goggia e un bronzo nella gara a squadre – ndr)”.

Alberto Ghezze, direttore Area Sport Fondazione Cortina 2021: “Insieme al Commissario di governo abbiamo studiato lavori e migliorie sulle piste non invasivi per la natura, perché l’evento dura due settimane e dopo dobbiamo lasciare un’eredità. In pista stiamo operando con 450 persone, 20 battipista, 25 quad per farci trovare pronti. Il nostro compito è offrire agli atleti le migliori condizioni per gareggiare. Voglio sottolineare l’importanza della collaborazione dei gestori degli impianti e del partner Leitner che ci ha messo a disposizione dell’attrezzatura tecnica all’avanguardia per la preparazione delle piste”.

Alessandro Benetton, presidente Fondazione Cortina 2021: “Vengo dalla cultura che i conti si faranno alla fine. Siamo pronti per questo ultimo sforzo e sono conscio del lavoro importante che è stato compiuto e del gioco di squadra che stiamo facendo. Grazie alle competenze sarà un evento sportivo di successo che dimostra ancora una volta che il grande appuntamento internazionale può fare la differenza per il rilancio di un territorio. Non a casa ho sempre parlato di effetto palla di neve”.

I numeri dei Mondiali

Cortina 2021 sarà il primo grande evento degli sport invernali che si svolgerà in era pandemia. Questi gli imponenti numeri che stanno dietro l’organizzazione dell’appuntamento: le piste iridate sono 5, 4 su cui gli atleti si contenderanno le medaglie e 1 dedicata alle qualificazioni; 13 le gare che serviranno ad assegnare altrettanti titoli mondiali e un totale di 39 medaglie; 600 gli atleti che si alterneranno nei 14 giorni del Mondiale, provenienti da 70 Nazioni. Tra addetti ai lavori, volontari e membri delle Federazioni, sono 3.500 le persone coinvolte nell’evento, fra cui 450 uomini che lavorano sulle piste, 550 media accreditati. Per la produzione televisiva dell’intera manifestazione sono state sistemate 140 telecamere, 90 delle quali funzionanti in contemporanea, che trasmetteranno le immagini a oltre 500 milioni di telespettatori.

Il programma della rassegna iridata

Inaugurazione il 7 febbraio, poi subito tre giorni di emozioni con l’assegnazione dei titoli di combinata alpina femminile, SuperG femminile e maschile e combinata alpina maschile. L’11 e il 12 febbraio saranno dedicati alle prove della discesa, nel fine settimana – prima del giorno di riposo – le due discese: sabato 13 le donne, domenica 14 gli uomini. Nella seconda settimana vedrà protagonisti gli specialisti delle tecniche. Lo spettacolo riprenderà con il parallelo (16 febbraio) e il parallelo a squadre (17 febbraio). Il gran finale da giovedì 18 a domenica 21 febbraio, con in successione gigante femminile, gigante maschile, slalom femminile e slalom maschile. Cortina d’Ampezzo regalerà due settimane di sport, spettacolo e adrenalina pura.

App & Virtual Media Centre

La Official App Cortina 2021 (disponibile sia per i dispositivi iOS che Android) permetterà di coinvolgere a tutto tondo il pubblico che non potrà assistere alle gare iridate. Ogni giorno saranno disponibili moltissimi contenuti: cronaca, live delle gare, contest a premi, live streaming delle conferenze stampa e tanti “dietro le quinte” per vivere l’evento in modo interattivo.

Nasce anche il Virtual Media Centre, piattaforma tecnologica che consentirà a tutti i media accreditati e a quelli registrati di fruire di una serie di contenuti esclusivi. Uno strumento che agevolerà il lavoro anche degli organi di informazione che non saranno sul posto. Foto, video, quotes, link per seguire le conferenze stampa e molto altro.

Disponibile la moneta celebrativa

È in vendita nello negozio online dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato  la moneta celebrativa dei Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021. Il conio fa parte della Collezione Numismatica 2021 presentata ufficialmente in formato digitale dagli spazi del Museo della Zecca di Roma (www.ipzs.it). Realizzata in argento e del valore nominale di 5 euro, la moneta, destinata alla collezione, entrerà sicuramente nelle raccolte di appassionati del settore e degli amanti dello sci e della neve. Su una delle due facce dell’oggetto unico e prezioso, emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e realizzato dall’IPZS, è rappresentato uno sciatore impegnato nella discesa dello slalom gigante e sullo sfondo sono raffigurate le Tofane, l’imponente massiccio montuoso che sovrasta la Conca ampezzana. Sul rovescio spicca invece il logo ufficiale dei Mondiali: in alto, un particolare delle Dolomiti su cui campeggeranno l’anno di emissione, il 2021 e, a sinistra, il valore “5 EURO”; in esergo, ad arco, la scritta “FIS ALPINE WORLD SKI CHAMPIONSHIPS”.

Prosecco e Cortina 2021, binomio Mondiale

Il brivido dei pendii innevati dei Mondiali e la freschezza spumeggiante delle bollicine più amate d’Italia: è un connubio all’insegna della qualità e della passione per i valori dello sport quello tra Prosecco DOC e i Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021. Ad una manciata di giorni dall’inizio della manifestazione iridata, Prosecco DOC ha voluto rendere omaggio a questa partnership tutta italiana con il progetto #ThrowbackThursday, una social media series con cadenza settimanale (di giovedì, appunto) che permetterà di rivivere alcuni dei momenti più iconici nella storia dei Mondiali. Un viaggio emozionante che si dipanerà attraverso rare immagini di archivio e i ricordi di alcuni dei protagonisti di quelle imprese. Gustav Thöni, Kristian Ghedina – Ambassador di Cortina 2021 – Giorgio Rocca e Julia Mancuso: sono loro le quattro le leggende dello sci internazionale che partecipano al progetto, condividendo aneddoti e ricordi personali e regalando a tutti gli appassionati insights inediti delle gare, per restituire al pubblico l’adrenalina di quei momenti. Tra le Olimpiadi invernali di Sapporo del 1972 e i Mondiali di Schladming del 2013, i quattro campioni hanno collezionato ben 16 medaglie, scrivendo un pagine indimenticabili della storia di questo sport. Il racconto è racchiuso in pillole video brevi e impattanti, che durano giusto il tempo della discesa, con l’obiettivo di ingaggiare ed emozionare gli utenti: il giusto sprint per arrivare carichi al cancelletto di partenza di Cortina 2021! Sui canali di Prosecco Doc saranno invece disponibili, in esclusiva per la fanbase, contenuti più approfonditi e dettagliati. Il progetto è declinato in maniera complementare sui canali online ufficiali di Cortina 2021 e di Prosecco DOC, sfruttando l’intero ecosistema digitale in un’ottica sinergica tra i due partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *