Paris è il più veloce nell’ultima prova

Cortina 2021 Alpine Ski World Championships. Cortina d'Ampezzo 12/02/2021, Matteo Marsaglia (ITA), Photo: Gabriele Facciotti Pentaphoto

Nell’ultima prova cronometrata della discesa maschile, l’italiano Dominik Paris ha fatto registrare il miglior tempo, con 13/100 di vantaggio sull’austriaco Max Franz e 36/100 sullo svizzero Beat Feuz. Diversi big, come da tradizione, hanno approfittato per provare solo in alcuni settori, senza forzare il ritmo. Alcuni atleti si sono alzati in piedi nei metri conclusivi della Vertigine.

Domani la tanto attesa Libera uomini

Domani una sola gara in programma. La prima settimana dei Campionati del mondo di Cortina d’Ampezzo si chiuderà con la tanto attesa discesa maschile. La gara regina partirà alle 11.

Così le prove sulla Vertigine

  1. Dominik Paris (Italia) 1.39.57; 2. Max Franz (Austria) a 0.13; 3. Beat Feuz (Svizzera) a 0.36; 4. Otmar Striedniger (Austria) a 0.43; 5. Florian Schieder (Italia) a 0.44; 6. Andreas Sander (Germania) a 0.45; 7. Matteo Marsaglia (Italia) a 0.64; 8. Daniel Hemetsberger (Austria) a 0.85; 9. Miha Hrobat (Slovenia) a 0.86; 10. Felix Monsen (Svezia) a 0.87; 11. Vincent Kriechmayr (Austria) a 0.88; 12. Nils Allegre (Francia) a 0.89; 13. Travis Ganong (USA) a 0.94; 14. Bryce Bennett (USA) a 1.01; 15. Carlo Janka (Svizzera) a 1.02; 16. Thomas Dressen (Germania) e Matthias Mayer (Austria) a 1.10; 18. Brodie Seger (Canada) a 1.17; 19. Bostjan Kline (Slovenia) a 1.23; 20. Simon Jocher (Germania) e Emanuele Buzzi (Italia) a 1.25; 22. Romed Baumann (Germania) a 1.34; 23. Jeffrey Read (Canada) a 1.47; 24. Kjetil Jansrud (Norvegia) a 1.52; 25. Dominik Schweiger (Germania) a 1.54; 26. Henrik Roea (Norvegia) a 1.55; 27. Maxence Muzaton (Francia) a 1.66; 28. Niels Hintermann (Svizzera) a 1.70; 29. Olle Sundin (Svezia) a 1.73; 30. Marco Odermatt (Svizzera) a 1.75; 31. Matthieu Bailet (Francia) a 1.92; 32. Christian Walder (Austria) a 1.95; 33. Jared Goldberg (USA) a 1.99; 34. Broderick Thompson (Canada) a 2.07; 35. Johan Clarey (Francia) a 2.12; 36. Christof Innerhofer (Italia) a 2.36; 37. James Crawford (Canada) a 2.38; 38. Nejc NAralocnik (Slovenia) a 2.83; 39. Adur etxezarreta (Spagna) a 3.17; 40. Barnabas Szollos (Israele) a 3.43; 41. Arnaud Alessandria (Monaco) a 4.29; 42. Marco Pfiffner (Liechtenstein) a 4.77; 43. Martin Bendik (Slovacchia) a 5.32; Juan Pablo Vallecillo (Argentina) a 5.46; 45. Marcus Vorre (Danimarca) a 7.43; 46. Benjamin Szollos (Israele) a 10.60.

Le voci dei discesisti

Dominik Paris: “Domani sarà una gara piuttosto emozionante e serrata. Il tracciato ora sembra migliore”.

Matthias Mayer: “Mi piace la pista, mi piace il tempo, mi piace la neve. Darò sicuramente tutto quando sarò al cancelletto di partenza”.

Vincent Kriechmayr: “Oggi è molto più piacevole sciare. In alcuni passaggi ho sciato bene, in altri posso sciare meglio. Domani dovrò fare di meglio”.

Jared Goldberg: “Mi piace questa discesa, è molto simile a St. Moritz. L’intera pista è dolce e la neve è buona”

Carlo Janka: “La Vertigine è una nuova pista da discesa e quindi offre una nuova opportunità per tutti”.

Spettacolo pirotecnico per chiudere la giornata

A chiudere l’emozionante giornata di oggi invece, uno spettacolo pirotecnico unico. Dalle 18.45 naso all’insù e spazio ai fuochi d’artificio, che verranno lanciati per 7 splendidi minuti dal rifugio Faloria, grazie alla collaborazione con lo Stabilimento Pirotecnico Friulveneto Srl, azienda leader nel mondo dell’arte pirotecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *