Dominio di Bravi-Bertoldi nel 6° Dolomiti Rally

I friulani di Motor in motion hanno vinto l’ultima gara della Coppa Rally 4^ zona 2021

I friulani Filippo Bravi ed Enrico Bertoldi hanno vinto la sesta edizione del Dolomiti Rally. A bordo della Hyundai I20 i due portacolori della Motor in motion hanno dominato l’appuntamento conclusivo della Coppa Rally 4^ zona di ACI Sport a partire dalla seconda delle sette prove speciali proposte dagli ottimi organizzatori del Dolomiti Racing Motorsport. Agli avversari sono restate le briciole, ossia il secondo gradino del podio per i veterani De Cecco-Campeis, il terzo per Lovisetto-Gasparotto, equipaggi capaci di aggiudicarsi anche la prima (Lovisetto) e l’ultima (De Cecco) speciale in programma, inframezzate dal monologo di Bravi.

Edizione “sofferta”, un trionfo averla onorata

Per una infinità di ragioni, assolutamente non dipendenti da cattiva volontà o da carenze organizzative, allestire e “portare a casa” il 6° Dolomiti Rally è stata un’impresa davvero ardua. Per questo, l’aver raggiunto brillantemente l’obiettivo va ascritto ad esclusivo merito dal gruppo presieduto da Mauro Riva e di quanti con Dolomiti Racing Motorsport hanno collaborato guidati solamente da amicizia sincera e puro spirito sportivo. Bravi, bravi davvero.

La corsa in cifre

Gli iscritti al 6° Dolomiti Rally sono stati 99, gli equipaggi che hanno superato le verifiche 98; quelli che hanno concluso la competizione 76. Dei 22 ritiri complessivi, 3 sono avvenuti sulla PS “Brugnach”, 4 sui tre passaggi sulla PS “Gosalt”, 8 sui tre passaggi sulla PS “Valada”. I vincitori di speciali sono stati: Lovisetto PS1, Bravi PS2, 3, 4, 5, 6; De Cecco PS7.

I primi venti al traguardo

1.Bravi-Bertoldi, Hyundai I20, in 38.19.5; 2. De Cecco-Campeis, Hyundai I20 Rally 2, a 49.9; 3. Lovisetto-Gasparotto, Skoda Fabia Evo, a 53.3; 4. Ferri-Handel, Skoda Fabia, a 1.24.6; 5. Cescutti-Cargnelutti, Skoda Fabia R5, a 1.27.0; 6. Burak-Burak, Skoda Fabia, a 1.38.1; 7. Sandel-Mosena, Skoda Fabia R5, a 2.11.8; 8. Bizzotto-Tommasini, Peugeot 208 Gt line, a 2.28.1; 9. Benvenuti-Perli, Renault Clio Sport, a 2.53.3; 10. Zamberlan-Nicoletti, Skoda Fabia, a 3.00.6; 11. “Brik”-Valmassoi, Skoda Fabia Rally 2 Evo, a 3.05.7; 12. Sartori-Bordin, Skoda Fabia R5, a 3.08.8; 13. Menegol-Gambasin, Renault Clio 16v, a 3.13.7; 14. Martinelli-Calligaro, Skoda Fabia R5, a 3.15.9; 15. Tosini-Peroglio, Renault Clio Sport, a 3.19.1; 16. Bearzi-Chialina, Renault Clio S1.6, a 3.27.6; 17. Pasa-Brugnaro, Peugeot 208, a 3.28.4; 18. Fradelizio-Daldini, Renault Clio Williams, a 3.28.8; 19. De Sabbata-Barbiero, Peugeot 208, a 3.36.5; 20. Gorrieri-Palladini, Voilkswagen Polo, a 3.53.4.

Gli scatti di Flavio

Nella foto di copertina di questo articolo è ritratta dall’obiettivo del valido fotoreporter Flavio Casoni la vettura dei vincitori del 6° Dolomiti Rally: Filippo Bravi ed Enrico Bertoldi in un passaggio sulla PS3 “Valada”. Nelle altre immagini a corredo, l’amico Flavio ha immortalato in vari passaggi sulle PS 3 e PS 5 “Valada” la Hyundai I20 di Bravi-Bertoldi, la Hyundai I20 Rally 2 di De Cecco Campeis e la Skoda Fabia R5 di Lovisetto-Gasparotto. Grazie a Flavio per averci regalato il podio assoluto della corsa organizzata da Dolomiti Racing Motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *